giovedì 16 luglio 2015

Cara E.L. James..

Mia cara E.L. James il tuo " Grey" stavolta non mi ha incantata.
Aspettavamo in tante che uscisse il punto di vista di lui ...ma è stato solo un pò più " volgaruccio" del punto di vista di lei.
Ora che per tre libri Anastasia ci abbia coinvolte nonostante fruste, frustini e manette ci sta, le donne amano sognare e lo spirito di crocerossine poi viene sempre fuori. Cioè lui è problematico e lei lo salva con il suo amore. Ma qui stavolta c'è poco da salvare. Pensavo che Grey stavolta raccontasse un pò di più della sua infanzia e adolescenza, da dove è partita la sua carriera di Dominatore, come erano le quindici precedenti, quelle prima di Anastasia. Invece niente. Qualche flash, Grey bambino con la mamma appellata solo con insulti e per il resto il labbro che la Signorina Steele continua a mordersi e provoca tempeste ormonali degne di un tornado americano.
"Grey" è in testa alla classifica di vendita, ma questo me lo aspettavo, quello che non mi aspettavo è che la James ci prendesse così tanto per i fondelli. Mi spiego meglio : i primi tre l'hanno resa miliardaria e famosissima e mi sono piaciuti molto e vi svelo anche perchè. Li ho letti più volte, ma per intero una volta sola. Se provate a leggerli saltando le scene di sesso ne viene fuori una bella storia d'amore. In fondo è una lei che si innamora di un lui con un passato problematico che supererà grazie proprio all'amore di lei. Poi certo che lui è ricchissimo, che ha un elicottero, un areo, un aliante, una villa in montagna, un appartamento megagalattico e le regali diamanti...sono solo dettagli. L'importante è l'ammore che trionfa sempre.
Ma in questo ultimo capitolo, che spero sia davvero l'ultimo, la James ha fatto una bella furbata e commercialmente al momento è riuscitissima.
Non sto certo qui a dire la trama perchè oramai la conoscono anche nel paese più lontano dall'altra parte del mondo , ma se vi aspettate chissà che rimarrete molto deluse.
Aggiungo che ho pure visto il film e....Jamie Dornan non ha niente a che fare con Christian Grey.
So che vi verrà curiosità e prima di partire per le vacanze comprerete " Grey", attente il rischio è di innervosirvi sotto l'ombrellone e per sfogarvi inseguire il bagnino ( possibilmente bello) con paletta e rastrello. Lasciate stare, piuttosto affittate un pedalò e se la sorte vi sarà favorevole incontrerete Kevin Costner che vi offrirà una buonissima insalata di tonno, tutto questo in attesa che la James ci mostri che sa anche scrivere altro senza mordersi troppo le labbra ;-)

2 commenti:

  1. concordo pienamente!!!!! Mi ha rovinato la vacanza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In tante rimarranno deluse sotto l'ombrellone ;-)

      Elimina